Quale personaggio storico è morto nel modo più strano possibile?

0
(0)

Crisippo di Solos  era un filosofo greco noto per i suoi grandi contributi allo stoicismo, una dottrina filosofica che cerca di raggiungere la felicità e la saggezza indipendentemente dai beni materiali.

Fu un filosofo molto importante, un saggio molto ammirato all’epoca noto per la sua eccentricità e arroganza:  “Se avessi pensato che ci fosse qualcuno migliore di me, sarei già andato a insegnare da solo . ” Ha scritto più di 705 opere ed è considerato il fondatore della città di Stoa e il padre della grammatica come disciplina in Grecia.

A parte i suoi contributi al mondo della filosofia e della scienza, la cosa più sorprendente della sua carriera è stato il modo in cui è morto. Crisippo era un uomo molto serio, un intellettuale molto rispettato, e la morte gli è venuta quando meno se l’aspettava: ridendo.

Cosa lo ha fatto morire dal ridere?

Nel bel mezzo di una notte di bevute, il filosofo decise di far ubriacare un asino. Fece bere all’animale grandi quantità di vino finché non si disorientò, in cerca di cibo, l’asino decise di provare a mangiare dei fichi d’India. La strana situazione fu così divertente per il filosofo che morì nel bel mezzo di una risata.

I suoi compagni non sanno come spiegare con certezza cosa c’era che Crisippo trovasse così divertente in quella situazione, ma sarà ricordato per sempre per aver reso realtà la frase “È morto dal ridere”.

Aspetta un minuto, morire dalle risate è possibile?

Sì. La risata in sé non causa la morte, ma una reazione molto forte del corpo può causare insufficienza cardiaca, soffocamento, rilascio di coaguli nel cervello, tra le altre conseguenze.

L’espressione “morire di risate”

È uno dei detti popolari più comuni ed è usato per esprimere che qualcosa era estremamente divertente, ma in realtà la frase ha un background piuttosto particolare: un elenco di morti dovute ad attacchi di risate.

Uno dei casi più famosi è quello dell’assistente di Cleopatra, morta assistendo alla morte del marito.

Zeusi, famoso pittore greco, morì dalle risate quando un’anziana signora gli chiese un ritratto di Afrodite usandola come modello.

Nel 1410 il re Martino d’Aragona morì per un misto di indigestione e risate eccessive, così come Pietro Aretino e Thomas Urguhart.

Crisippo di Solos

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Leave a Reply

Your email address will not be published.